Museo Certosa di San Martino

Museo Certosa di San Martino

Nel 1325 viene fondata la Certosa di San Martino, per la cui realizzazione fu chiamato l’architetto e scultore senese Tino di Camaino. Dell’impianto originario restano i grandiosi sotterranei gotici. Nel 1581 fu avviato un grandioso progetto di ampliamento, affidato all’architetto Giovanni Antonio Dosio, destinato a trasformarne il severo aspetto gotico nell’attuale preziosa e raffinata veste barocca.

Maggiori informazioni

Interventi PON

Lavori di restauro, adeguamento funzionale, adeguamento impiantistico

Soggetto proponente
Segretariato Regionale MIBACT Campania
Beneficiario
Polo Museale per la Campania
CUP
F66D12000200006
Importo in euro
Lavori lotto 1 – Castel Sant’Elmo: 82.432,22
(62.648,49 quota FESR e 19.783,73 quota FdR)
Lavori lotto 2 – Museo e Certosa di San Martino: 3.862.474,60
(2.935.480,70 quota FESR e 926.993,90 quota FdR)