Menù superiore:




Percorso pagina:


PON CULTURA e SVILUPPO

Cultura crea” è un programma di incentivi promosso dal Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo per sostenere la filiera culturale e creativa delle regioni interessate e consolidare i settori produttivi collegati, rafforzando la competitività delle micro, piccole e medie imprese (Asse Prioritario II – PON FESR 2014-2020 “Cultura e Sviluppo”). “Cultura crea” è il primo programma di sviluppo del sistema imprenditoriale della filiera culturale nelle regioni Basilicata, Campania, Calabria, Sicilia e Puglia.

Cultura Crea

Cultura Crea è un Asse Prioritario del PON “Cultura e Sviluppo”FESR 2014-2020

Il primo agosto 2014 l’Italia ha presentato alla Commissione Europea il Programma Operativo Nazionale (PON) “Cultura” nell’ambito dell’obiettivo “Investimenti a favore della crescita e dell’occupazione” per le regioni meno sviluppate in Italia. Dalla negoziazione con la Commissione Europea è scaturita la decisione comunitaria del 12 febbraio 2015 con cui è stato approvato il PON “Cultura e Sviluppo”, cofinanziato dal Fondo Europeo di Sviluppo regionale (FESR 2014-2020) e da fondi nazionali, per un ammontare complessivo di circa 491 milioni di euro.
Amministrazione titolare del PON è il Segretariato Generale – Servizio II del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo che per l’attuazione del Programma si avvale di un’Autorità di Gestione e delle sue articolazioni territoriali (Direzioni Regionali MiBACT, Soprintendenze) nell’ambito di una strategia di raccordo e di coordinamento con le Amministrazioni regionali delle cinque regioni interessate (Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sicilia), con le quali sono stati sottoscritti specifici Accordi Operativi di Attuazione (AOA).
Il PON, In linea con le politiche delineate dalla Strategia Europa 2020 nella quale sono definite le tematiche relative al contributo della cultura alla costruzione di una società “intelligente, sostenibile, inclusiva”, intende superare le condizioni di sottoutilizzo delle risorse culturali nelle Regioni meno sviluppate e quindi aumentarne l’attrattività determinando flussi più consistenti di domanda turistica e di fruizione culturale di qualità adeguati anche a sostenere e a promuovere il rafforzamento e l’insediamento di attività (imprenditoriali e del terzo settore) della filiera delle imprese creative e culturali.



PON cultura e sviluppo

Amministrazione Accessibile - Sviluppato da Spazio Sputnik | Basato su Bootstrap 3


Sito realizzato con "Amministrazione Accessibile", il tema Wordpress per la Pubblica Amministrazione e gli Enti non profit.
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com