Contribuiamo a ridurre ulteriormente il carico amministrativo della Politica di Coesione

Contribuiamo a ridurre ulteriormente il carico amministrativo della Politica di Coesione

Lo scambio elettronico di informazioni tra beneficiari e autorità di Programma è una delle misure finalizzate a semplificare l’implementazione della Politica di Coesione.

Al fine di semplificare e ridurre il carico amministrativo, la Direzione Generale per la Politica Regionale e Urbana (DG REGIO) della Commissione Europea ha avviato una valutazione dei sistemi di e-Cohesion 2014-2020.

Tale valutazione intende esplorare come i sistemi per lo scambio elettronico di dati (sistemi di e-Cohesion) vengono usati negli Stati Membri dell’UE e quanto questi sistemi sono semplici da utilizzare per gli utenti ed efficaci.

Nel contesto della presente valutazione, la DG REGIO invita i beneficiari del PON Cultura e Sviluppo 2014-2020 a partecipare ad un questionario al fine di fornire un’opinione in merito al funzionamento di questi sistemi. L’indagine identificherà i punti di forza e di debolezza dei sistemi di scambio elettronico di dati (sistemi di e-Cohesion), all’interno dell’UE, e fornirà indicazioni per le politiche del periodo 2021-2027.

Tale contributo è molto importante, poiché rappresenta l’unica fonte per raccogliere questo tipo di informazioni. La Commissione Europea avrà accesso solamente ai risultati aggregati dell’indagine.

È possibile rispondere al questionario entro il 10 settembre 2021.

Per completare il questionario sono necessari circa 20 minuti.

Per qualsiasi domanda circa i questionari o problemi tecnici, si prega di contattare il team di valutazione di PPMI all’indirizzo email: e-cohesion@ppmi.lt.