ATTRATTORI CULTURALI PON: nel weekend le Giornate Europee del Patrimonio, 26-27 settembre 2020

ATTRATTORI CULTURALI PON: nel weekend le Giornate Europee del Patrimonio, 26-27 settembre 2020

Tornano sabato 26 e domenica 27 settembre, nei musei e nei luoghi della cultura in tutta Italia, le Giornate Europee del Patrimonio GEP 2020 (European Heritage Days) promosse sin dal 1991 dal Consiglio d’Europa per celebrare il patrimonio culturale europeo, potenziando e favorendo il dialogo interculturale tra i popoli.

Dal 1999 l’iniziativa è attuata come azione congiunta con la Commissione Europea insieme a oltre 50 paesi del continente – anche non UE – che hanno sottoscritto la European Cultural Convention. Gli Stati europei aderenti coinvolgono attivamente i diversi livelli di governo, autorità regionali e locali, società civile, settore privato e migliaia di volontari nello sforzo condiviso di promuovere la comprensione comune della diversità culturale, delle abilità e delle tradizioni locali, stili architettonici e opere d’arte che fanno parte del patrimonio europeo.

L’edizione 2020 della più estesa e partecipata manifestazione culturale d’Europa è dedicata al tema “Patrimonio ed educazione. Imparare per la vita”, per riflettere sul ruolo del passaggio di informazioni, conoscenze e dei saperi tradizionali alle nuove generazioni.

Durante il fine settimana i musei italiani, i parchi archeologici e i luoghi della cultura ospiteranno diversi laboratori e attività didattiche e per sabato 26 settembre è prevista una apertura serale con il biglietto d’ingresso al costo simbolico di 1 euro, per una visita straordinaria nel rispetto delle misure di prevenzione dal rischio di infezione da Covid-19.

A link di seguito sono pubblicati gli eventi, gli orari e tutte le informazioni per poter partecipare: www.beniculturali.it/gep2020; sui social basta digitare #gep2020 e #giornateeuropeedelpatrimonio.

Tutte le iniziative saranno effettuate in sicurezza con l’utilizzo di DPI e in ottemperanza alle regole del distanziamento determinate dall’emergenza sanitaria.

Di seguito una selezione di iniziative che si terranno nel prossimo fine settimana presso alcuni degli attrattori culturali del PON Cultura e Sviluppo 2014-2020.

Per tutte le iniziative e maggiori dettagli si consiglia sempre di consultare il sito o i social del luogo della cultura che interessa.


BASILICATA

Area archeologica di Grumento – Grumento Nova (Pz)
Visite guidate alla scoperta dei Palmenti fra le rovine della città romana con narrazione della storia della vite e del vino – venerdì’ 25 settembre 2020 alle 16:00 e sabato 26 settembre 2020 dalle 10:00 alle 13:00.


Museo Archeologico Nazionale di Melfi- Melfi (Pz)
Capolavori da toccare – Sabato 26 settembre 2020 ore 09.00 – 13.00 – Visita guidata dedicata e tattile
Wiki Loves Basilicata 2016-2019 – Domenica 27 settembre 2020 ore 18.30 – 20.00 – Mostra fotografica. Inaugurazione.


Museo Archeologico Nazionale di Metaponto – Bernalda (Mt)   
Metaponto alle origini. Seminario e visita guidata.
La Direzione regionale Musei della Basilicata e il Museo di Metaponto organizzano, sabato 26 settembre a partire dalle ore 19.00, il Seminario di presentazione del volume di A. Bottini, R. Graells i Fabregat e M. Vullo, “Metaponto. Tombe arcaiche della necropoli nord-occidentale, Venosa (PZ) 2019“, (accesso contingentato su prenotazione). Seguirà visita guidata e, in chiusura della serata, degustazione di prodotti locali a cura di Slow Food. 


Museo Archeologico Nazionale della Siritide – Policoro (MT)
Trekking al Museo. Percorsi nelle storia – Il Museo della Siritide organizza sabato 26 e domenica 27 settembre un percorso dedicato alla scoperta delle bellezze storico-archeologiche del Museo della Siritide di Policoro e della mostra “Le Tavole di Eraclea. Tra Taranto e Roma” .


Parco Archeologico di Venosa – Venosa (PZ)
Venosa: il patrimonio culturale tra opportunità e futuro- Convegno sabato 26 settembre (17:30 – 23:00)
Gli argomenti trattati saranno i seguenti: – “Gli affreschi della Chiesa antica della Santissima Trinità di Venosa” – “Roma e l’Italia antica. la topografia, l’isolato sotto la Santissima Trinità, uno scrigno da scoprire” – “City branding, generatore di attrattività e motore di sviluppo, valorizzazione delle peculiarità dei siti” – “L’identità dei territori come motore di sviluppo di un turismo sostenibile”.


PUGLIA

Castello svevo – Bari
Alle ore 10.00, 11.00 e 12.00 di sabato 26 e domenica 27 settembre, si terranno visite guidate alla mostra “Moda al Castello – Collezioni di abiti storici in Puglia” per gruppi di 20 persone.


Complesso di Santa Scolastica e della zona archeologica di San Pietro – Bari
Apertura delle “Stanze segrete dell’Isolato 49” e del cantiere del Museo di Santa Scolastica con laboratorio didattico – Sabato 26 settembre dalle ore 9.00 alle ore 13.00 il Segretariato regionale del MiBACT per la Puglia apre al pubblico, nella città vecchia di Bari, le sue “stanze segrete” con vista all’antico forno dell'”Isolato 49” ed apre parzialmente il Complesso di Santa Scolastica e la zona archeologica di San Pietro con la realizzazione di un laboratorio didattico nella zona del cantiere dei lavori ultimati ed in attesa di collaudo.


Museo Archeologico Nazionale e Castello di Manfredonia – Manfredonia (FG)
Apertura serale straordinaria al pubblico – Verso il Museo
Sabato 26 e domenica 27 settembre 2020, il Museo aprirà parzialmente alcuni percorsi espositivi e accoglierà i suoi visitatori con visite guidate gratuite, alla scoperta del racconto di alcuni aspetti dei lavori in corso legati anche al restauro e all’antropologia. Fasce orarie di ingresso: 10:00 – 11:00 – 12:00 – 13:00.


Museo Nazionale “Giuseppe Andreassi” e Parco Archeologico di Egnazia – Fasano (BR)
Riapertura del Museo e visite guidate serali
Il 26 settembre il Museo Nazionale di Egnazia riapre al pubblico, presentandosi con una veste rinnovata.  Dopo una breve presentazione presso la Sala Conferenze del Museo, alle ore 19.30, sarà possibile effettuare delle visite guidate al Museo. Fasce orarie di ingresso: visite guidate alle 20.00-20.30-21.00-21.30-22.00.


Museo Archeologico Nazionale di Taranto MArTA – Taranto
Apertura serale straordinaria al costo di 1 euro
Per sabato 26 dalle ore 20:30 alle 23:00 è prevista l’apertura serale del Museo con ingresso al costo simbolico di 1 euro, negli altri orari la tariffa è quella ordinaria.


Parco Archeologico di Siponto – Manfredonia (FG)
Visita al Parco con apertura straordinaria della Cripta
Sabato 26 settembre dalle ore 21.30 alle ore 00.30 – La visita al Parco Archeologico di Siponto sarà arricchita da un ingresso speciale alla cripta di Santa Maria che rappresenta il misterioso anello di congiunzione tra la basilica paleocristiana-medioevale e il “nuovo tempio quadrato” del XII secolo.


 CAMPANIA

Certosa di San Lorenzo – Padula (SA)
Sabato 26 settembre 2020
Visita speciale e performance “Salvador Dalì. Yo soy un genio!”- Sabato 26 settembre 2020, dalle 19.30 alle 22.30, apertura straordinaria alla Certosa di San Lorenzo a Padula, dove, dopo un attento restauro, le celle dei monaci nel Chiostro Grande saranno aperte contemporaneamente per una visita speciale al percorso di arte contemporanea del progetto “Le opere e i giorni” di Achille Bonito Oliva (2002-2004). Ad introdurre il percorso una performance dal titolo “Salvador Dalì. Yo soy un genio!”, un viaggio nella vita del celebre artista spagnolo attraverso i suoi diari e le sue lettere.

Domenica 27 settembre 2020
Itinerari green in Certosa – Domenica 27 settembre 2020, dalle 10.00 alle 14.00 alla Certosa di San Lorenzo a Padula sarà protagonista il verde, per una domenica green all’insegna dell’arte contemporanea e non solo. Attraverso un percorso pensato per la riapertura dopo il lockdown, i visitatori potranno passeggiare negli spazi verdi degli orti, dei giardini e del parco, tra le installazioni di arte contemporanea, e sarà possibile, inoltre, visitare le cantine della Certosa, con il recente allestimento del percorso “Dalle vigne certosine al torchio maestoso”.


Palazzo Reale di Napoli – Napoli
Apertura mostra gratuita “Almost home” di Ryan Mendoza nel cortile d’onore. I biglietti possono essere acquistati on line sul sito web: www.coopculture.it oppure direttamente presso la biglietteria del Museo. L’appartamento storico sarà aperto il 26 settembre dalle 9.00 alle 20.00 con regolare biglietto d’ingresso di 6 euro e dalle 20.00 alle 23.00 al costo di un euro; il 27 settembre al costo consueto di 6 euro.


Parco Archeologico di Ercolano – Ercolano (NA)
Apertura straordinaria serale con percorsi guidati al sito, arricchiti di proiezioni di luci e riproposizioni in videomapping di alcuni dei capolavori di pittura e scultura provenienti da Ercolano a partire dagli scavi borbonici. Ecco il programma dettagliato:
– 26 e 27 settembre apertura straordinaria del Parco Archeologico di Ercolano dalle ore 8.30;
– 26 settembre apertura straordinaria dalle ore 20.00 alle 24.00 con ingresso al costo di 1 euro (con commissione di prevendita pari a 0,50 cent).


Parco archeologico di Paestum e Velia
Visite guidate e aperture serali – Sabato 26 e domenica 27 settembre 2020, il Parco sarà aperto dalle ore 9:00 alle ore 19:30 (ultimo ingresso ore 18:45); Solo sabato 26 settembre 2020 vi è l’apertura straordinaria delle due aree archeologiche e del Museo di Paestum dalle ore 19:30 alle ore 22:30 con biglietto di ingresso a € 1 acquistabile presso le biglietterie del Parco dalle ore 19:00 alle ore 22:00. Per bambini e ragazzi sono previste attività ludiche presso il Parco dei Piccoli, un parco giochi a tema archeologico con 10 strutture tra giochi antichi e ricostruzioni di macchine da cantiere. In programma visite al cantiere presso il tempio di Nettuno e ai resti del tempietto di V sec. a.C.
Velia – Laboratori, spettacoli e visite guidate su temi archeologici – Sabato 26 e domenica 27 settembre è in programma “ArtVelia”. 


Parco Archeologico di Pompei- Pompei (NA)
Apertura con visite guidate– Alcune Università illustreranno i progetti di ricerca in corso e i professionisti del Parco presenteranno alcuni significativi interventi di restauro che hanno consentito il recupero di antichi complessi, restituendo gli originari contesti alla pubblica fruizione.
Gli eventi si svolgeranno a: Pompei, Oplontis, Villa Regina a Boscoreale, Castellammare di Stabia.
Apertura serale – Apertura straordinaria nella serata di sabato 26 settembre dalle 20.00 alle 23.00 nei siti di: Pompei, Oplontis e Villa Regina a Boscoreale.


Parco archeologico dei Campi flegrei – varie località (NA)
Il paesaggio funerario dell’antica Miseum – Monte di Procida
Apertura straordinaria della Necropoli di Cappella. Partecipazione gratuita con prenotazione obbligatoria .Turni di visita per gruppi di max 10 persone ogni 30 minuti: 14.30, 15.00, 15.30, 16.00, 16.30, 17.00.

Il passaggio agli Inferi – Pozzuoli
Apertura straordinaria del Tempio di Apollo sul Lago d’Averno. Partecipazione gratuita senza obbligo di prenotazione. Ingressi contingentati per gruppi di max 10 persone.

Convergenze Flegree
Passeggiate organizzate dal Parco in collaborazione con i comuni di Bacoli, Monte di Procida e Pozzuoli.

Dark Bubbles. Una serata “proiettati” nei resti sommersi di Baia
Le Terme del Lacus nel Parco sommerso di Baia come non le avete mai viste. Una video immersione in notturna trasmessa in diretta nel castello di Baia. I nuovi mosaici, i lavori di restauro, lo sviluppo delle ricerche: questi temi, insieme ad alcuni reperti per la prima volta esposti, saranno al centro della serata presentata dal direttore del Parco Fabio Pagano insieme a Enrico Gallocchio e Barbara Davidde dell’Istituto Centrare per il Restauro che ha coordinato la campagna di questa estate.

#ilparcodellaricerca: Cuma (IX ed.)
Apertura straordinaria della città bassa di Cuma, con presentazione degli studi e delle ricerche archeologiche in corso, a cura dell’Università degli Studi di Napoli L’Orientale, dell’Università degli Studi di Napoli Federico II, del Centro Jean Bérard e dell’Università degli Studi della Campania Luigi Vanvitelli.

Apertura straordinaria del Torrione della Cascata e dell’Acquedotto Carolino 
Visita serale agli Appartamenti Reali al costo di 1 euro 

Saranno visitabili per l’occasione sabato 26 e domenica 27 settembre il Torrione della Cascata del Parco Reale e l’Acquedotto carolino dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 18. Aperti straordinariamente di sera, il 26 settembre, gli Appartamenti Reali dalle 19.40 alle 22.30 con ultimo ingresso alle 21.40.