Museo della fotografia (Villino Favaloro) a Palermo

Museo della fotografia (Villino Favaloro) a Palermo

Costruito per la famiglia Favaloro tra il 1889 e il 1891 dall’architetto Giovan Battista Filippo Basile, il villino è considerato il primo esempio di modernismo a Palermo. Sede del Centro regionale per l’inventario, la catalogazione e la documentazione, ospita il Museo della fotografia.

Maggiori informazioni

Interventi PON

Museo della fotografia. Intervento di restauro con revisione e completamento degli impianti di Villino Favaloro a Palermo

Soggetto proponente
Centro Regionale per l’Inventario, la Catalogazione e la Documentazione – CRICD Palermo
Beneficiario
Centro Regionale per l’Inventario, la Catalogazione e la Documentazione – CRICD Palermo
CUP
G72C16000120006
Importo in euro
1.710.929,00
(1.300.306,04 quota FESR e 410.622,96 quota FdR)
Descrizione intervento
Intervento di restauro con revisione e completamento degli impianti di Villino Favaloro a Palermo e musealizzazione del materiale di archivio esistente per la realizzazione del Museo della Fotografia, checostituirà un elemento di diversificazione culturale, esponendo una propria collezione permanente e offrendo la possibilità di esposizioni temporanee e mostre itineranti. Il progetto include anche la realizzazione di due sale in forma di camera oscura per la proiezione di filmati storici.