Area archeologica Parco della Forza (Ragusa)

Area archeologica Parco della Forza (Ragusa)

Allo sbocco della Cava Ispica si trova lo sperone della Forza, roccaforte naturale abitata nell’Età del Bronzo Antico e Medio, in età protostorica e fino al tempo della colonizzazione greca. Se è probabile che successivamente l’insediamento si sia spostato a valle, è certo che in età normanna avvenne la rioccupazione della Forza, che costituì la rocca dell’abitato di Spaccaforno (l’attuale Ispica, nome che la città ha assunto nel 1935) fin dal 1169. Attorno allo sperone della Forza e nelle contigue vallecole della Cava Mortella e della Barriera si sviluppò un ampio abitato rupestre, testimonianza della vitalità di questo genere di habitat almeno fino al XVII secolo. 

Maggiori informazioni

Interventi PON

Progetto di riqualificazione e valorizzazione funzionale del parco Archeologico regionale della Forza Ispica

Soggetto proponente
Soprintendenza per i Beni culturali e ambientali di Ragusa
Beneficiario
Soprintendenza per i Beni culturali e ambientali di Ragusa
CUP
G76G13001540005
Importo in euro
2.224.088,10
(1.690.306,96 quota FESR e 533.781,14 quota FdR)