Museo nazionale archeologico di Manfredonia

Museo nazionale archeologico di Manfredonia

Ospitato all’interno del Castello svevo-angioino, questo interessante Museo oltre che custodire gli oggetti archeologici, testimonianze preziose delle antiche popolazioni daunie, vuole essenzialmente svolgere quella funzione di ricordo e rinvigorimento della memoria storica, intesa non come mero ricordo del passato ma come civico dovere di consapevolezza critica e perciò, attraverso una intelligente ed opportuna sezione didattica, con veri e propri sussidi e servizi, facilita l’approccio all’archeologia dei giovani in particolare e di tutti i visitatori più sensibili in generale.

Maggiori informazioni

Interventi PON

Opere di valorizzazione funzionale al Museo nazionale archeologico di Manfredonia

Soggetto proponente
Segretariato Regionale MIBACT Puglia
Beneficiario
Segretariato Regionale MIBACT Puglia
CUP
F32C16000180006
Importo in euro
1.000.000
(760.000 quota FESR e 240.000 quota FdR)

Museo Archeologico della Daunia (Castello di Manfredonia)

Soggetto proponente
Segretariato Regionale MIBACT Puglia
Beneficiario
Segretariato Regionale MIBACT Puglia
CUP
F33D13000740006
Importo in euro
1.916.195,84
(1.437.146,88 quota FESR e 479.048,96 quota FdR)

MUSAS- MUSei di Archeologia Subacquea – Tutela, valorizzazione e messa in rete del Patrimonio Archeologico Subacqueo

Soggetto proponente
Istituto Superiore per la Conservazione e il Restauro
Beneficiario
Istituto Superiore per la Conservazione e il Restauro
CUP
B12C16000080001
Importo in euro
3.250.000
(2.437.500 quota FESR e 812.500 quota FdR)
“MUSAS- MUSei di Archeologia Subacquea” è un progetto interregionale che riguarda complessivamente 6 Attrattori (due per ciascuna regione) della Calabria, Campania e Puglia. L’importo stanziato per la sua realizzazione, qui sopra riportato, si riferisce all’intero intervento e non allo specifico Attrattore.