Palazzo Reale di Napoli

Palazzo Reale di Napoli

Il Palazzo Reale di Napoli fu fondato come palazzo del re di Spagna Filippo III d’Asburgo nell’anno 1600. La sua collocazione urbanistica accanto al Palazzo Vicereale Vecchio, poi demolito, e ai giardini di Castel Nuovo continua la tradizionale posizione della residenza reale a Napoli al margine meridionale della città antica, con la facciata rivolta però verso ovest, dove si apre il grande spiazzo del Largo di Palazzo.

Maggiori informazioni

Interventi PON

Adeguamento e implementazione impiantistica del Palazzo Reale di Napoli

Soggetto proponente
Polo Museale della Campania
Beneficiario
Polo Museale della Campania
CUP
F61B15000520007
Importo in euro
4.000.000
(3.040.000 quota FESR e 960.000 quota FdR)

Lavori di restauro, adeguamento funzionale e adeguamento impiantistico e allestimento

Soggetto proponente
Segretariato Regionale MIBACT Campania
Beneficiario
Segretariato Regionale MIBACT Campania
CUP
F64B12000180006
Importo in euro
4.241.491,37
(3.223.533,44 quota FESR e 1.017.957,93 quota FdR)

Allestimento spazi espositivi e multimediali nelle scuderie borboniche

Soggetto proponente
Segretariato Regionale MIBACT Campania
Beneficiario
Segretariato Regionale MIBACT Campania
CUP
F64B12000180006
Importo in euro
60.935,96
(46.311,33 quota FESR e 14.624,63 quota FdR)

Restauro facciate giardino romantico - I lotto funzionale

Soggetto proponente
Soprintendenza Belle Arti e Paesaggio Campania
Beneficiario
Segretariato Regionale MIBACT Campania
CUP
F6216000310006
Importo in euro
1.490.400
(1.132.704 quota FESR e 357.696 quota FdR)