Asse III – Assistenza tecnica

Asse III – Assistenza tecnica

L’Asse III del Programma Operativo Nazionale Cultura e Sviluppo 2014-2020 è dedicato all’Assistenza tecnica, così come previsto dagli Artt. 59 e 119 del regolamento UE N.1303 /2013 del Parlamento europeo e del Consiglio del 17 dicembre 2013.

Le operazioni di Assistenza tecnica sono volte a garantire un’attuazione efficiente del Programma e a supportare l’implementazione del Piano di rafforzamento amministrativo (PRA), lo strumento operativo introdotto in Italia nella programmazione dei fondi europei 2014-2020, finalizzato al miglioramento della capacità di gestione dei fondi comunitari e più in generale della complessiva capacità amministrativa.

Il PON ha stanziato risorse pari a 16,6 Milioni euro per il conseguimento di tali obiettivi, il cui perseguimento si articola attraverso le seguenti azioni di intervento:

AT.1 – interessa in modo diretto e mirato tutta la filiera attuativa sino ai livelli dei beneficiari e degli stakeholders e vuole rafforzare altresì la cooperazione istituzionale per la migliore attuazione di tutti gli adempimenti previsti;

AT.2 – sostiene l’elaborazione del Piano di Valutazione del PON, nonché i processi di valutazione in itinere ed ex post del Programma nel suo complesso o di sue parti;

AT.3 – finalizzata alla definizione e realizzazione della strategia e alla pianificazione delle attività di comunicazione del PON e di animazione ed informazione del partenariato economico e sociale e della società civile, allo scopo di valorizzare il ruolo dell’UE nelle politiche di sviluppo e garantire trasparenza sull’utilizzo dei Fondi Comunitari.

AT.4 – in attuazione del Codice di condotta europeo sul partenariato provvederà ad intensificare e migliorare la qualità e il grado di incisività della consultazione con le parti economiche e sociali, con la società civile, i cittadini e tutti i portatori di interesse.

Documenti correlati