Cultura come leva strategica della crescita del Paese: pubblicato il focus sull’impatto dei musei statali italiani prodotto da BCG e Mibact.

Cultura come leva strategica della crescita del Paese: pubblicato il focus sull’impatto dei musei statali italiani prodotto da BCG e Mibact.

Lo scorso 7 ottobre è stato presentato al Mibact un focus sull’impatto dei musei statali italiani in ambito economico, sociale, culturale e ambientale.

L’analisi condotta dalla Boston Consulting Group in collaborazione con il Mibact, si è concentrata sui 358 musei statali – 32 autonomi e 326 afferenti ai poli museali regionali –presenti sul territorio nazionale evidenziando punti di forza, criticità e potenziali traiettorie di crescita.

Secondo BCG, i musei statali valgono ad oggi 27 miliardi di euro, l’equivalente del 1,6% del PIL e contano 117 mila occupati. Nel 2018 sono stati 53 milioni i visitatori di musei statali che hanno generato entrante pari a 278 milioni di euro, mentre sono 24 milioni gli arrivi turistici culturali riconducibili esclusivamente alla presenza dei musei statali su un totale di 123 milioni.

In ultimo l’analisi si concentra sul potenziale ancora inespresso che, secondo le stime, nell’arco dei prossimi 7 anni potrebbe consentire un impatto sul Pil ancora più incisivo, fino ad arrivare a circa 40 miliardi di euro.

Documenti correlati:

Cultura: leva strategica per la crescita del Paese